Un libro che parla di immaginazione, inconscio e di bellezza.
Per illustratori, art director, grafici e semplici appassionati.

Un viaggio che inizia dal potere comunicativo delle illustrazioni e dalla loro capacità di creare emozioni e arriva alla situazione attuale del panorama italiano: un Manifesto per i nuovi creatori di immagini e una piacevole lettura per chi vuole interessarsi all’illustrazione.

Il libro che se qualcuno lo avesse scritto 15 anni fa, mi avrebbe risparmiato un sacco di fatica nella costruzione della mia professione…

Informazioni

L’ebook è in vendita su: Alkemia BooksAmazonKoboBooksUltimaBooks e su tutti i principali rivenditori online

Il libro cartaceo è invece ordinabile a zuppagrafica@gmail.com oppure scrivendo alla casa editrice info@alkemiabooks.com

Per chi abita a Bologna è disponibile presso lo spazio creativo ZOO, a Ravenna presso la libreria Longo, a Roma presso la libreria Altroquando (vicino al Pasquino), a Torino potete trovarlo presso la libreria Luna S’Torta in San Salvario e nella libreria dedicata al design nb: notabene. È comunque distribuito in tutto il centro Italia e nel corso delle settimane si troverà nelle librerie delle più grandi città italiane.

Recensioni del libro e interviste all’autore

“È una sorta di ‘Manifesto’, che si propone di risvegliare le coscienze, alimentare le speranze sia degli illustratori sia della committenza . E’ un libro piccolo e prezioso, specialmente per saperne di più, per capire il valore e la potenza di un’illustrazione.”
La Stampa

“Una di quelle rare chicche che consiglio a tutti (4,99 euro in e-book: una sciocchezza).
Il testo non è rivolto ai soli illustratori, forse anche grazie alle molteplici sfaccettature del suo autore: è una lucida e illuminante lettura sul presente e il futuro, valida anche per designer, creativi in genere e persino per giovani artisti.”
Draft.it

“Ho cercato di fare un libro che parlasse un po’ a tutti. La prima parte è dedicata a spiegare l’illustrazione e a trasmetterne le potenzialità. Poi parlo del mercato, della professione e mi rivolgo in parte agli illustratori, esortandoli a risvegliarsi e agire per cambiare le cose.
Credo che gli ultimi capitoli, sull’approccio al mercato e un’infarinatura di Personal Branding, siano utili a tutti i creativi freelance ed indipendenti. E credo che libri del genere siano utilissimi agli studenti perché possano farsi un’idea di com’è là fuori il mondo dei professionisti: ti dirò, che quando l’ho messo su Amazon, ho sperato che lo prendessero soprattutto i giovani.”
Intervista su Tiragraffi

“Il libro è un’esortazione arrembante a compiere una piccola rivoluzione nella consapevolezza degli illustratori italiani, un progresso della coscienza che li porti a diventare protagonisti della comunicazione per immagini.”
Scrivo.me, portale del pop-publishing del Gruppo Mondadori

“Non pensate che sia solo per gli addetti ai lavori, anzi, vi insegnerà a guardare con occhi nuovi un’illustrazione e a capire che non c’è foto che possa sostituirla.”
Finzioni Magazine